LE SFIDE DEL GRUPPO SOPREMA: LA NOSTRA VISIONE PER IL 2030

In linea con gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dalle Nazioni Unite, Soprema ha sviluppato un piano strategico articolato in tre aree e volto ad assicurare la continuità del business a lungo termine, garantendo la soddisfazione dei clienti, la tutela dell'ambiente e delle comunità circostanti.

Da oltre 20 anni, SOPREMA ha concretizzato numerosi provvedimenti per limitare al massimo l’impatto dei suoi prodotti e delle sue attività. Queste azioni toccano tutte le tappe del ciclo di vita dei prodotti SOPREMA: dalla progettazione alla costruzione, fino alla demolizione ed allo smaltimento dell’opera.
Il gruppo Ricerca & Sviluppo della Società sviluppa soluzioni innovative per soddisfare le nuove esigenze del mercato, in collaborazione con laboratori di ricerca internazionali, pubblici e privati.

 

 

 

 

Risultati concreti ottenuti da SOPREMA:

  • Nello stabilimento di Villa Santo Stefano (FR) è installato un impianto fotovoltaico di 157 KW/h di potenza
  • Nello stabilimento di Chignolo d'Isola (BG) è installata un’unità di Tri-generazione di 800 KW/h  per fornire energia elettrica e frigorie per i processi produttivi dello stabilimento
  • Tutto lo stabilimento e gli uffici di Chignolo d’Isola (BG) sono illuminati a LED, con un risparmio di circa il 70% dei consumi energetici
  • In Italia è in corso un’analisi a 360 gradi di tutti i vettori energetici degli stabilimenti al fine di definire quali investimenti tecnologici implementare per ridurre sempre di più i nostri consumi
  • Sistemi impermeabilizzanti senza fiamma, che permettono di eliminare il rischio di incendio sulle coperture durante la posa in opera
  • Prodotti senza solventi (composti organici volatili, COV)
  • Membrane in rotoli più leggeri, per facilitarne l’impiego e le movimentazioni in cantiere
  • Membrane Cool Roof per la riduzione delle isole di calore urbane.
L’impegno di Soprema per la Sostenibilità

Soprema ritiene importante conoscere l’impatto ambientale dei propri prodotti lungo l’intero ciclo di vita con la metodologia LCA. A tale scopo ha chiesto e ottenuto la Certificazione EPD delle membrane sintetiche FLAGON PVC e FLAGON TPO e delle membrane bitume-polimero. Lo studio ha considerato l’intero ciclo di vita del prodotto.

Cos’è la EPD

Lo scopo principale della EPD dei prodotti da costruzione è la comunicazione di informazioni complete, verificabili, esatte e non ingannevoli riguardo agli aspetti ambientali dei prodotti da costruzione durante tutto l’arco della loro vita.

La dichiarazione ambientale, descritta nella norma ISO 14025, è di tipo volontaria e fornisce informazioni utili per la progettazione e la valutazione dei prodotti da costruzione. E’ utile per effettuare confronti tra i diversi prodotti quando sottoposti alle medesime condizioni come ad esempio nelle fasi di progettazione, realizzazione e gestione di un edificio.

Il percorso di Sostenibilità intrapreso da Soprema significa Innovare, Investire e sviluppare la Qualità del servizio nel rispetto dei Valori Tecnici e Umani, che il gruppo ha fatto propri, per salvaguardare i clienti, i lavoratori e l’ambiente.

EPD MEMBRANE SINTETICHE

EPD “Dichiarazione  Ambientale di Prodotto” delle membrane sintetiche FLAGON PVC e FLAGON TPO. I risultati dello studio sono certificati e pubblicati nella Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD®) in accordo con la Norma EN 15804.

Vai alla pagina EPD

EPD MEMBRANE BITUME-POLIMERO

EPD “Dichiarazione Ambientale di Prodotto" delle membrane bitume-polimero. I risultati dello studio sono stati ottenuti facendo riferimento al Sistema Internazionale EPD, seguendo le Istruzioni Generali del Programma versione 3.01.

Vai alla pagina EPD