SISTEMA DI COPERTURA ZAVORRATA CON GHIAIA - TETTO ROVESCIO 2a3_BPE

SISTEMA IMPERMEABILE CON ELEMENTO DI TENUTA IN BPP APPLICATO A TOTALE ADERENZA

SISTEMA DI COPERTURA ZAVORRATA CON GHIAIA - TETTO ROVESCIO 2a3_BPE

SISTEMA DI COPERTURA ZAVORRATA CON GHIAIA - TETTO ROVESCIO 2a3_BPE

descrizione:

ELEMENTO PORTANTE
Il piano di posa dovra essere:
1. asciutto, liscio e libero da detriti ed asperita che possano arrecare danneggiamenti agli elementi soprastanti
2. stabile nel tempo
3. compatibile chimicamente con i materiali costituenti il pacchetto di copertura
4. dotato di adeguata pendenza. Per copertura piana o sub-orizzontale pendenza compresa tra 1,5 e 5%
5. in grado di sostenere i carichi permanenti relativi allo strato di zavorramento.

STRATO DI IMPRIMITURA
RAPID PRIMER, primer bituminoso al solvente a rapida essiccazione o AQUADERE, emulsione bitume-elastomero a base acqua idonei per bloccare la polverosita dell’elemento portante.

ELEMENTO DI TENUTA
Primo strato
Membrana bitume-polimero-elastomero (BPE), armata in non tessuto di poliestere da filo continuo ad alta grammatura, rinforzata con fibre di vetro che conferiscono elevata stabilita dimensionale. La faccia superiore e rivestita con sabbia amorfa antiadesiva e quella inferiore con film poliolefinico termofusibile.
Posa in opera in totale aderenza sul piano e sui verticali mediante rinvenimento a fiamma di gas propano.
Secondo strato
Membrana bitume-polimero-elastomero (BPE), armata in non tessuto di poliestere da filo continuo ad alta grammatura, rinforzata con fibre di vetro che conferiscono elevata stabilita dimensionale.
La faccia superiore e rivestita con sabbia amorfa antiadesiva e quella inferiore con film poliolefinico termofusibile. Posa in opera in totale aderenza al primo strato mediante rinvenimento a fiamma di gas propano.

STRATO DI SEPARAZIONE
• Film di LDPE VAPOR FLAG di spessore pari o superiore a 0,20 mm.
• In alternativa film di LDPE microforato VAPOR FLAG MICRO di spessore pari a 0,12 mm.
• Posa a secco sull’elemento di tenuta.

ELEMENTO TERMOISOLANTE
• Costituito da lastre di polistirene estruso a celle chiuse, EFYOS XPS CR o EFYOS XPS SL.
• Posato a secco su elemento di separazione.
• Resistenza a compressione ≥ 300 kPa (UNI EN 826).
• In presenza di zone tecniche si consiglia l’utilizzo di EFYOS XPS 500 o EFYOS XPS 700 in funzione dei carichi gravanti sulla copertura.
• Il dimensionamento dello spessore dell’elemento termoisolante puo essere verificato mediante l’utilizzo del software di calcolo Soprema denominato GEMAVAP.

STRATO DI PROTEZIONE FILTRANTE
Geotessile FLAG PET di grammatura pari o superiore a 400 g/m2 in funzione della regolarita del supporto e dello spessore dello strato di zavorra.

STRATO DI ZAVORRAMENTO
Ghiaia tonda lavata di fiume con granulometria compresa tra 16 e 32 mm stesa sciolta. Lo spessore dello strato di ghiaia (> cm 5,0) deve essere calcolato per garantire un’adeguata resistenza all’estrazione da vento ed evitare fenomeni di galleggiamento del coibente.

Valori minimi di zavorramento
Spessore termoisolante - Spessore protezione
50 mm                   - 50 mm
Da 60 a 70 mm           - 60 mm
80 mm                   - 70 mm
90 mm                   - 80 mm
100 mm                  - 85 mm


I valori nella tabella sono indicativi, da verificare da parte del progettista in base alle reali condizioni di cantiere
Normativa di riferimento
- UNI 11442: Criteri per il progetto della resistenza al vento di coperture continue.

Documenti da scaricare

SCHEDE DI SISTEMA BITUMINOSO

PDFSCHEDA DI SISTEMA 2A3_BPE